La FITeT Lecce offre una racchetta ai detenuti di Borgo San Nicola

La Direzione della Casa Circondariale di Lecce “Borgo San Nicola” e il Comitato Provinciale FITeT Lecce daranno vita al Progetto che, tramite L’ASD Utopia Sport, porta uno sport, anche per disabili, indirizzato ai detenuti della Casa Circondariale che abbiano voglia di provare una disciplina nuova.

“L’impegno della nostra associazione sui temi sociali è ormai conosciuto su tutto il territorio provinciale e regionale, i nostri progetti e manifestazioni sul disagio per i diversamente abili e sull’emarginazione adolescenziale costituiscono importanti punti di partenza e d’intervento attraverso i quali la nostra associazione ha caratterizzato una considerevole parte del suo impegno” dichiara Gianpiero Turco, Presidente del neo Comitato Provinciale FITeT nonché di Utopia Sport.

Non è una novità per il gruppo di Utopia quella di estendere l’esperienza acquisita su un nuovo progetto e viste le difficoltà che oggi le Case Circondariali fanno trasparire tramite i media, grazie alla disponibilità offerta dalla Dott.ssa Russo,  Direttrice della Casa Circondariale, il progetto troverà certamente i presupposti per poter essere realizzato al meglio.

Nei primi giorni di novembre, il progetto, sponsorizzato dal Comitato Provinciale Fitet di Lecce, ha preso il via suscitando grande entusiasmo per la nuova iniziativa, coinvolgendo un gruppo scelto di detenuto della casa circondariale e diretto da Grazia Turco, atleta paralimpica in carrozzina di Utopia Sport, e dal nipote Andrea (Lu Ping Pong).

Nuovo Comitato Provinciale Fitet Lecce: Gianpiero Turco è il nuovo presidente

È stata ufficializzata la composizione del nuovo Comitato Provinciale FITeT Lecce a seguito delle elezioni tenutesi il giorno 11 settembre 2016 presso la sede dell’Associazione Tricasèmia di Tricase.

All’ex presidente provinciale Mario Ingletti, è subentrato Gianpiero Turco al fianco di quale opereranno Marco Bevilacqua (Consigliere quota tecnici), Francesco De Paolis (Consigliere quota atleti), Edoardo Martire e Giuseppe Palma (Consiglieri quotasocietà).

La commissione Verifica Poteri è stata composta da Sergio Fracasso, Giuseppe Giamaglia e Anna Grazia Turco.

Ad aprire l’assemblea è stato il presidente uscente Mario Ingletti che ha ringraziato i rappresentanti delle società presenti per la collaborazione ottenuta nel corso del suo mandato, per poi lasciare il testimone al neo presidente Turco che, insieme al resto dei candidati, ha sottolineato come lo scopo del nuovo Comitato Provinciale sia, oltre a quello di una maggiore cooperazione fra le varie società, quello  di creare delle basi pongistiche più solide anche dal punto di vista della partecipazione giovanile, della quale si sente molto l’assenza nel salento.

Dopo l’ufficialità, questi i commenti del nuovo Presidente Provinciale Gianpiero Turco:  “Sarà un comitato atipico a cui dovranno partecipare tutte le associazioni e/o atleti che hanno voglia di cercare di creare qualcosa di utile per i nostri ragazzi a proprie spese.

Oggi, purtroppo, i comitati provinciali non hanno risorse da poter gestire, ma se uniamo la voglia di fare sono sicuro che i risultati arriveranno lo stesso”.

Utopia protagonista nel seniores di Brindisi e nel torneo regionale ospitato a Strudà

È un periodo ricco di soddisfazioni e podi per Utopia Sport che ha ingranato la marcia giusta nei tornei in Puglia.

Primo posto al torneo nazionale “Seniores” over 452 da parte di Paolo Fedele, vincitore della manifestazione senza mai cedere un set agli avversari; secondo posto per la coppia Andrea Turco-Antonio Montanaro nella categoria di doppio over 452, che ha visto salire sul terzo gradino il duo Fedele-Congedo.

Entusiasmo per l’intera associazione che, dopo il concentramento femminile, ha ospitato a Strudà durante il giorno dell’Immacolata un altro evento importante quale il torneo di quarta categoria regionale.

Proprio “in casa”, Fedele si è concesso il bis con un altro primo posto ottenuto in finale contro lo spettacolare Vito Bianco dell’ A.S. Dilettantistica Tennistavolo Maurizio Lembo Monopoli; terzo posto per  Coletta F. dell’ ASD Fiaccola e Motolese dell’ASD TT Ennio Cristofaro.

Ottima la prestazione di tutti gli atleti di Utopia, in particolare di Paolo Congedo e Andrea Turco, rispettivamente fermati in corsa solo alle eliminatorie dal primo e secondo classificato.

Nel femminile, la consistente partecipazione delle atlete di Utopia Sport rappresenta il primo vero traguardo della società, rappresentata da ben sette utopiche che si sono battute fino all’ultimo.12314704_10204739793324007_2446247785387776796_o

Tra loro, terza posizione per Claudia Sardelli e Laura Ricci (Utopia Sport), giunte in semifinale contro D’elia F. (TT Salento) e Iurilli (CTT Molfetta), queste ultime poi protagoniste della finale terminata con la vittoria per 3-1 dell’esplosiva molfettese, sempre più convincente nelle prestazioni.

A conclusione della manifestazione, il presidente di Utopia ha voluto fare un bilancio complessivo: “La buona riuscita di queste manifestazioni, è certamente frutto della collaborazione e dell’impegno che tutti i componenti di un’ associazione che ha voglia di divertirsi e stare insieme ci mettono, ma un ringraziamento particolare va alla terna arbitrale composta dai Sigg. Ricci Francesco e Giamaglia Giuseppe, guidati dal Vice Presidente Nazionale Arbitri Sig. De Giorgi Massimo che magistralmente hanno organizzato e  condotto oltre cento atleti per tutta la giornata, concludendo la manifestazione con quasi due ore di anticipo.

Un grazie particolare va all’ amministrazione comunale di Vernole che ci ha permesso di portare  una manifestazione cosi importante a Strudà nella tensostruttura della scuola.

Avremmo potuto e voluto dare di più, ma abbiamo incontrato problemi tecnici a cui abbiamo cercato di far fronte al meglio, ascoltando le esigenze di tutti.

Ci siamo impegnati al massimo per gratificare con premi di vario genere gli atleti presenti e i vincitori, senza dimenticare che è vero che i tornei di questa importanza si fanno per cercare di far cassa per contribuire alla sopravvivenza dell’associazione senza pesare sempre sui soci/ atleti”.

Prossimo appuntamento di caratura regionale sarà il 5 e 6 gennaio 2016, giorni in cui la federazione ha assegnato il torneo regionale giovanile e di quinta categoria, in cui Utopia collaborerà con Gynnica Sport.

La rinascita di Utopia Scoma: sfiorata la vittoria contro la TT Salento Uniteleform

Il tennistavolo è bello perché niente è mai scontato in questo sport: nel recupero della seconda giornata di campionato che si è tenuta a Strudà sabato 5 dicembre tra Utopia Sport Scoma e TT Salento Uniteleform, i ragazzi della squadra di casa hanno sfiorato la vittoria contro i leccesi che mirano alla vittoria del campionato.

Quello che sulla carta doveva essere un incontro favorevole alla TT Salento, si è trasformato un in un match il cui esito si è deciso solo all’ultimo punto, concludendosi con la vittoria finale da parte della squadra ospite per 4-5.

A portare a casa il primo successo è Fabrizio Corvino che, in rimonta dallo svantaggio di due set a zero, mette a segno un 3-2 memorabile contro Provenzano.

Mirza ristabilisce la parità vincendo contro il capitano Vittorio Corvaglia, per poi lasciare spazio all’incontro fra Centonze e Paone, new entry di livello nella formazione degli Scoma che conquista il secondo punto per i suoi dopo l’avvincente 3-2 in suo favore.

Un Mirza in ottima giornata riesce poi a fermare Corvino in tre set “combattuti” punto per punto.

La TT Salento schiera Antonio Martino al posto di Provenzano in vista del match contro Paone, bravo a imporre il proprio gioco nell’incontro forse più difficile da affrontare vista la solidità dell’avversario, battuto ancora per 3-2.

A seguire, i successi di Centonze e Mirza (decisivo per i suoi) rispettivamente ottenuti contro Corvaglia e Paone, permettono alla squadra ospite di passare in vantaggio, a un passo dalla vittoria sul parziale di tre a quattro.

Corvino però non molla e tira fuori dal cilindro un altro 3-2 spettacolare contro Centonze, regalando ai suoi compagni l’occasione di ribaltare l’incontro. A chiudere definitivamente i conti ci pensa Martino nell’ultimo match, portando a casa il punto decisivo contro Corvaglia che vale la vittoria della sua squadra.

Alla fine di una sconfitta raramente si può dirlo, ma in questo caso la partita disputata da Utopia Scoma segna un nuovo punto di partenza per questa squadra che ha trovato in Paone un innesto fondamentale, insieme alla grinta di Fabrizio Corvino che acquisendo fiducia potrà risultare sempre più determinante.

Con il capitano Corvaglia che cerca di tornare agli splendori di un tempo, la squadra aspetta il rientro dell’infortunato Lucio Volpe e di Grazia Turco per poter affrontare a pieno organico un campionato che si prospetta ricco di sorprese.

La serie c femminile a Strudà: concluso il girone di andata

Grande fermento del movimento femminile pugliese a Strudà, in occasione del girone di andata del concentramento di Serie C femminile regionale che si è tenuto domenica 29 alle 10.00.

Come raramente in puglia si è visto negli ultimi anni, sei squadre hanno preso parte alla manifestazione: la società ospitante ha schierato due formazioni, Utopia Sport Orthogea e Utopia Sport, che si sono affrontate con il TE.TA. Ennio Cristofaro, CTT Molfetta, TT Salento e TT Foggia L.Siani.

In una classifica che ha iniziato a prendere forma, le cinque vittorie su cinque per il Molfetta regalano alla coppia Bufi-Iurilli la momentanea vetta della classifica, riuscendo a confermare i pronostici iniziali grazie alle vittorie per 2-3 ottenute contro le inseguitrici Utopia Orthogea e TT Salento, e ai successi per 4-1 contro Utopia Sport e 0-5 contro Foggia.

Al secondo posto si piazza la TT Salento con otto punti conquistati da D’Elia e Zichella: sconfitta nell’ultimo match contro Molfetta e vittoria su Foggia (0-5), Ennio Cristofaro (5-0), Utopia Sport (4-1) e Utopia Orthogea (2-3).

Terza posizione per Utopia Sport Orthogea formata da Ricci, Turco, Gianfelice e Russo, che conta i tre successi contro Foggia (0-5), Ennio Cristofaro (2-3) e Utopia Sport (1-4), insieme alle due sconfitte contro Molfetta e TT Salento.

Al quarto posto staziona il TE.TA. Ennio Cristofaro delle sorelle Celeste e Valentina Leogrande, vittoriose su Utopia Sport (1-4) e Foggia (5-0).

Utopia Sport, rappresentata da Morano, Volpe e Sardelli, raccoglie una vittoria per cinque a zero contro Foggia, quest’ultimo ancora a quota zero ma in fase di rodaggio con le sue atlete Chinni e Tranca.

Vista la “maratona” che ha preso vita a Strudà, Utopia esce soddisfatta dall’esperienza organizzativa e di ospitalità a cui ha fatto fronte, in particolar modo in considerazione del fatto che riuscire a ottenere una partecipazione femminile così ampia in Puglia non era semplice.

La giornata è ben riuscita e la soddisfazione per il presidente di Utopia Sport Gianpiero Turco e di tutta la società aumenta vista la presenza della Segretaria Regionale Elvira Gattulli, in veste di responsabile e atleta del CTT Molfetta.

Da segnalare l’ ottima gestione e il senso di coordinamento da parte del Giudice Arbitro Francesco Ricci rispetto ai numerosi match, i quali hanno avuto inizio alle ore 10.00 per terminare in perfetto orario serale.

In attesa del girone di ritorno che si terrà il 24 gennaio 2016 a Molfetta, le due formazioni di Utopia guardano con positività al futuro vista la situazione ancora “aperta” di una classifica che può essere soggetta a ulteriori cambiamenti.

La serie “C” femminile arriva a Strudà: domenica dalle 10.00 il via al girone d’andata

Domenica 29 novembre Utopia Sport avrà il piacere di ospitare, a partire dalle ore 10.00 presso la struttura di Strudà in Via Acaya, il girone d’andata del concentramento femminile di serie C regionale pugliese.

L’evento, di particolare rilievo data la consistente partecipazione da parte delle atlete, vedrà affrontarsi ben sei squadre che rappresenteranno la regione: la società ospitante si presenterà con due formazioni (Utopia Sport e Utopia Sport Orthogea) in virtù della forte presenza femminile, frutto del lavoro costante di Utopia su tutti i fronti che ha permesso di coinvolgere e incentivare una categoria a volte troppo oscurata.

Le altre squadre che daranno vita al campionato saranno CTT Molfetta, TE.TA. Ennio Cristofaro, TT Foggia L. Siani e TT Salento.

La presenza di atlete provenienti da più zone della Puglia rappresenta un segnale positivo per il movimento “in rosa” che pare stia assumendo sempre più importanza anche lì dove prima regnava quasi esclusivamente una scuola maschile.

L’evento sarà inoltre seguito in modalità live su www.radiomillionarie.it da “daddydj”, volto noto nel web e non solo, da sempre impegnato nel valorizzare qualsiasi campo, sport e disciplina.

 

 

 

Quinta giornata di campionato: in C1 e D2 Utopia torna a vincere e convincere

Giornata di gloria la quinta di campionato per Utopia Sport che torna a vincere in casa con le formazioni di C1 e D2.

Sconfitta la D2 a Lecce contro la “prima squadra” delle fila della TT Salento nella categoria.

Nella serie nazionale, gli atleti di Utopia sfoggiano un bel cinque a zero contro il Galatina. Subito quattro vittorie messe a segno dai padroni di casa che hanno avuto il via dal successo per tre a zero del rientrato Congedo contro Lenti.

Non falliscono Fedele, autore di due punti ottenuti contro Lenti e Panico, e Turco, vittorioso nei confronti di Mello Luigi senza cedere un set all’avversario.

Acceso il match decisivo che ha visto contrapporsi Congedo e Mello L., prima portato avanti dall’atleta del Galatina in vantaggio per due a zero, e poi rimontato dall’utopico che perde solo all’ultimo sull’ 11-9 l’ultimo set.

A chiudere i conti ci pensa Andrea Turco, che porta a casa la partita contro Lenti e regala ai suoi la vittoria, dimostrando di aver imparato la lezione dopo l’inaspettata rimonta subita nella scorsa giornata contro la TT Salento.

Pare che Utopia in C1 stia trovando la giusta forma fisica e mentale, riuscendo a far valere la partenza spesso “sprint” senza poi scivolare all’ultimo.

In D2 la squadra di capitan Carlo Pinto riprende a vincere come ha sempre saputo fare, con un netto cinque a zero ottenuto contro la TT Salento “Junior”.

Fila liscio l’intero incontro senza sorprese: due punti a opera di Pinto, due di Carrozzo e uno di Ricci.

Per l’intero gruppo era importante riassaporare la vittoria, riportandosi in vetta alla classifica con otto punti, frutto di cinque vittorie e una sconfitta.

Il primo posto viene momentaneamente condiviso con il Mesagne a pari punti; il Brindisi invece ha disputato tre incontri e TT Salento Uniteleform è ferma a tre match giocati.

A Lecce la D2 del presidente Gianpiero Turco si è misurata proprio con la TT Salento Uniteleform mettendosi in gioco e misurando la propria condizione.

Titolari Simona Morano, Andrea Volpe e Sara Volpe, protagonisti di match utili a carburare e ad acquisire ulteriore esperienza. Vittoria per cinque a zero dei leccesi che nella prossima giornata incontreranno il Brindisi.

 

 

Frena in D1 la squadra di Nardò

Brutta caduta per l’Utopia Tennistavolo Nardò D1 che,  nel recupero della seconda giornata di campionato, si lascia battere dal Tennistavolo Salento Lecce. Un sonoro 5-0 che deve far riflettere in casa Nardò.
Passare dalla bella vittoria contro il Club Apuliae Francavilla Fontana alla sconfitta di Lecce, il passo è breve, brevissimo. Eppure, i pongisti neretini sono riusciti in ciò. È il Tennistavolo, potrebbe dire qualcuno.
Starting three consueto per i neretini che scendono in campo con Giannuzzi Flavio, Luci Matteo e Presicce Simone. Toma Giorgio siede in panchina. T.T. Salento che risponde con D’Elia Paolo, De Giorgi Marco e Rizzo Matteo, con D’Elia Francesca ad accomodarsi in panca.
L’inizio non è dei migliori per i granata, che vedono subito la strada in salita, con i tre pongisti neretini a perdere i primi tre incontri. Giannuzzi, si vede battere da D’Elia P. per 3-0, Luci cade contro De Giorgi per 3-1 e Presicce esce sconfitto dal match contro Rizzo per 3-1. Nel quarto incontro di giornata, Luci, in vantaggio per 2 sets a 0, cede il passo a D’Elia F., che vince per 3-2 tra gli applausi del pubblico locale. L’ultimo cambio per il Toro non produce effetti, Toma subentra a Giannuzzi e perde per 3-0 contro Rizzo.
Termina il match con la vittoria dei leccesi per 5-0. I granata troveranno il modo per reagire.

Quarta giornata di campionato: a Strudà match rocamboleschi e in bilico fino all’ultimo

Si prospettava una giornata di campionato intensa per Utopia Sport, impegnata sabato 7 novembre a Strudà in serie C1 e D2 contro le squadre della TT Salento.

Le aspettative non sono state deluse, così come non sono mancati colpi di scena nelle formazioni e nei risultati.

Nella serie nazionale di C1, Utopia non si è fatta intimidire dalla formazione rimaneggiata degli avversari, con il nuovo innesto nel gruppo leccese di Andrea Sciuga, che ha preso il posto come titolare di Corrado Ficco.

Partenza subito decisa e scoppiettante di Utopia con un tre a zero netto da parte di Andrea Turco messo a segno proprio contro Sciuga. Al suo successo è seguito quello di Stefano De Pascalis sull’esperto Vincenzo De Sario, battuto per tre a due dopo una serie di scambi spettacolari. Sull’onda dell’entusiasmo, Paolo Fedele ha portato a casa il punto del momentaneo tre a zero grazie alla vittoria, anche questa netta e ottenuta agevolmente contro Sabato.

A rimettere in carreggiata i suoi, per la TT Salento, ci ha pensato De Sario vincendo contro Turco, seguito però dalla seconda sconfitta di Sciuga, liquidato da Fedele.

Sul risultato di quattro a uno per la squadra di casa, il match ha assunto un volto del tutto inaspettato: proprio quando a Utopia bastava una sola vittoria per portare a casa l’incontro, Francesco Sabato non ha mollato contro De Pascalis diminuendo lo svantaggio.

Il punto di svolta si è avuto quando De Sario è riuscito ad avere la meglio su Fedele per tre a due, mettendo pressione agli avversari e riuscendo a ottenere il sorpasso grazie alle successive vittorie di Sabato e Sciuga nel finale.

Un incontro rocambolesco, che tendeva decisamente verso la vittoria agevole da parte di Utopia, si è trasformato in una vera e propria lezione da tenere a mente: non bisogna mollare mai.

Differente il discorso per la D2: lo scontro era di quelli fondamentali in vista della promozione in D1.FullSizeRender (23)

Le due squadre, sulla carta tra le favorite per la vittoria del campionato, hanno dato vita un incontro in bilico fino all’ultimo, nonostante il risultato finale di due a cinque in favore degli ospiti, “colorato” da un arbitraggio piuttosto altalenante che non ha agevolato il corso dell’incontro.

Gran parte del merito va al talento di Sandro Latino, giocatore dalle mille sfaccettature e di categoria nettamente superiore. Dopo diverse stagioni in C2, il leccese ha dato man forte alla formazione della TT Salento per mettere al sicuro il risultato: sono tre infatti i punte che “portano la sua firma” contro Carrozzo, De Rinaldis e Pinto.

Nonostante i successi di De Rinaldis contro Mirza e del capitano Carlo Pinto contro Centonze, a completare l’opera per gli ospiti ci ha pensato Antonio Martino, caparbio a non mollare la partita contro De Rinaldis vinta per tre a due e costante di fronte a Simone Carrozzo che riesce a strappargli un set.

Che sia stato un incontro ad armi pari o meno, anche gli utopici in serie D2 hanno imparato che non si smette mai di lavorare, qualunque sia l’avversario che ci si ritrova di fronte.

Alla fine degli incontri il Presidente di Utopia Giampiero Turco ha dichiarato: ”Onori ai vittoriosi, come sempre e sportivamente, ma ai miei pongisti devo dire che sono forti, hanno affrontato l’incontro con la loro formazione iniziale,  mentre i nostri avversari hanno dovuto schierare tutte le formazioni più’ forti per affrontare questo match, facendo giocare in d2 un atleta che per anni ha militato in c2 e tesserare un nuovo giocatore per affrontare l’incontro di C1, ma noi abbiamo solo voglia di divertirci. Certo perdere lascia sempre l’amaro in bocca, e tutte le dichiarazioni a fine incontro potrebbero essere sempre interpretate come polemiche”.

 

Nella terza giornata di serie D1 arriva il primo successo per Utopia Nardò

Buona la terza per il Tennistavolo Nardò D1 che conquista la prima vittoria tra le mura amiche contro il Club Apuliae Francavilla Fontana.

Nel derby pongistico, trionfano i granata, che in attesa del recupero di sabato prossimo contro il T.T. Salento Lecce, vedono occupare il penultimo posto in classifica con appena due punti. 5-3 il risultato finale a discapito dei francavillesi.
Starting three del tutto rinnovato per il Toro, che dopo la sconfitta contro l’Enel Brindisi, rilancia Toma Giorgio dal primo match, con Luci Matteo e Presicce Simone a completare la rosa. Giannuzzi Flavio, siede in panca.

Francavilla che risponde con Corvino Pompeo, Demaggio Vincenzo e Montanaro Giuseppe.
Dopo i primi tre incontri, i neretini vedono la strada subito in discesa. Luci, vince con non poche difficoltà contro Corvino per 3-2. Successivamente Toma, grazie al suo gioco puntinato e molto fortunoso, riesce a vincere contro Demaggio per 3-1. Nel match clou, Presicce non si lascia sfuggire la vittoria e chiude la contesa contro Montanaro che nulla può con il suo puntino. (3-0). Demaggio, si riscatta alla grande contro Luci (1-3), mettendo in campo tutto ciò che non era riuscito a fare con Toma. Nel quinto incontro, Presicce, non pervenuto, si lascia sfuggire la vittoria contro Corvino che porta a casa il successo. (0-3). Si valuta la sostituzione, ma i neretini decidono di proseguire con Toma. Scelta azzeccatissima, in quanto il puntino neretino riesce a vincere, ancora con un pizzico di fortuna, contro Montanaro, che con il suo palleggio crea grosse difficoltà al pongista di fede granata. La gara passerà da lì a poco sul piano mentale, il francavillese perde le staffe a causa dei numerosi spigoli del neretino e perde anche la partita. (3-1). Successivamente, ancora Demaggio rifila un 3-1 a Presicce e riaccende un flebile speranza. Speranza che viene del tutto spenta da Luci, che con un 3-1 batte Montanaro, non in gran forma quest’oggi.
Si chiude la gara con una bella vittoria dei granata. Primi due tasselli della stagione, in attesa del recupero della seconda giornata di campionato contro il T.T. Salento.

Pagina 1 di 212