4° Memorial giochiamo per Toni “UN SORRISO PER GAIA”

Siamo al 4° appuntamento, Utopia. Vista la condivisione avuta nelle precedenti edizioni delle persone che seguono l’associazione e di tutti i simpatizzanti, continua a dedicare il suo impegno, oltre allo sport anche alla solidarietà.

Il 27 e 28 aprile saranno due giorni di tennis tavolo dedicate veramente a tutti, il sabato pomeriggio ai tesserati FITeT mentre la domenica a tutti gli appassionati e simpatizzanti che abbiano voglia di divertirsi e far del bene, il ricavato della manifestazione sarà donato alla famiglia di Gaia (bambina di 5 anni), per contribuire alle spese terapiche salvavita della figlia e mantenere vivo il sorriso che la rende meravigliosamente unica ed inimitabile

Durante la manifestazione saranno premiati,  primi 4 classificati dei vari tornei e per la domenica saranno assegnati tanti altri premi durante lo svolgimento della manifestazione

PARTECIPATE NUMEROSI

  • Eventuali donazione potranno essere effettuate sul CC: ASD Utopia Sport
  • IBAN: IT88T0526280160CC0501231690
  • Causale per le donazioni: Un sorriso per GAIA

(le donazioni raccolte saranno consegnate alla famiglia, domenica 28.4.2019, durante la manifestazione).

4 memorial per Toni 2019 approvato

L’impegno sociale con i detenuti di Borgo San Nicola

11/11/2016 – La Direzione della Casa Circondariale di Lecce “Borgo San Nicola” e il Comitato Provinciale FITeT Lecce daranno vita al Progetto che, tramite L’ASD Utopia Sport, porta uno sport, anche per disabili, indirizzato ai detenuti della Casa Circondariale che abbiano voglia di provare una disciplina nuova.
“L’impegno della nostra associazione sui temi sociali è ormai conosciuto su tutto il territorio provinciale e regionale, i nostri progetti e manifestazioni sul disagio per i diversamente abili e sull’emarginazione adolescenziale costituiscono importanti punti di partenza e d’intervento attraverso i quali la nostra associazione ha caratterizzato una considerevole parte del suo impegno” dichiara Gianpiero Turco, Presidente del neo Comitato Provinciale FITeT nonchè di Utopia Sport.
Non è una novità per il gruppo di Utopia quella di estendere l’esperienza acquisita su un nuovo progetto e viste le difficoltà che oggi le Case Circondariali fanno trasparire tramite i media, grazie alla disponibilità offerta dalla Dott.ssa Russo, Direttrice della Casa Circondariale, il progetto troverà certamente i presupposti per poter essere realizzato al meglio.
Nei primi giorni di novembre, il progetto, sponsorizzato dal Comitato Provinciale Fitet di Lecce, ha preso il via suscitando grande entusiasmo per la nuova iniziativa, coinvolgendo un gruppo scelto di detenuto della casa circondariale e diretto da Grazia Turco, atleta paralimpica in carrozzina di Utopia Sport, e dal nipote Andrea (Lu Ping Pong).

La FITeT Lecce offre una racchetta ai detenuti di Borgo San Nicola

La Direzione della Casa Circondariale di Lecce “Borgo San Nicola” e il Comitato Provinciale FITeT Lecce daranno vita al Progetto che, tramite L’ASD Utopia Sport, porta uno sport, anche per disabili, indirizzato ai detenuti della Casa Circondariale che abbiano voglia di provare una disciplina nuova.

“L’impegno della nostra associazione sui temi sociali è ormai conosciuto su tutto il territorio provinciale e regionale, i nostri progetti e manifestazioni sul disagio per i diversamente abili e sull’emarginazione adolescenziale costituiscono importanti punti di partenza e d’intervento attraverso i quali la nostra associazione ha caratterizzato una considerevole parte del suo impegno” dichiara Gianpiero Turco, Presidente del neo Comitato Provinciale FITeT nonché di Utopia Sport.

Non è una novità per il gruppo di Utopia quella di estendere l’esperienza acquisita su un nuovo progetto e viste le difficoltà che oggi le Case Circondariali fanno trasparire tramite i media, grazie alla disponibilità offerta dalla Dott.ssa Russo,  Direttrice della Casa Circondariale, il progetto troverà certamente i presupposti per poter essere realizzato al meglio.

Nei primi giorni di novembre, il progetto, sponsorizzato dal Comitato Provinciale Fitet di Lecce, ha preso il via suscitando grande entusiasmo per la nuova iniziativa, coinvolgendo un gruppo scelto di detenuto della casa circondariale e diretto da Grazia Turco, atleta paralimpica in carrozzina di Utopia Sport, e dal nipote Andrea (Lu Ping Pong).

Locandina evento Antichi Mestieri

Pisignano: i percorsi dei mestieri

Locandina evento Antichi MestieriPer un atleta lo sport può diventare un mondo a parte, dove la concentrazione per raggiungere gli obiettivi agonistici a volte supera tutte le altre preoccupazioni che si hanno nella vita. Tuttavia quando la gara finisce, si riapre un palcoscenico molto più colorato del campo di gioco. Il 20 dicembre ci sarà l’opportunità di osservare le sfumature dei mestieri nel ristretto ma affascinante palazzo baronale dei conti Severini-Romano di Pisignano.

La manifestazione intitolata “Scene del passato, Affreschi del futuro” vuole presentare un percorso tra gli antichi mestieri, che attraverso la cittadinanza attiva sono ripresi e proiettati verso nuove opportunità di lavoro.

 

Le attività inizieranno dalle ore 16:00 e proseguiranno fino a sera, con diverse esibizioni e discussioni, tutto coordinato dai ragazzi volontari del Servizio Civile Nazione del progetto DIGIPA 3012 in collaborazione con i vari enti locali. Ad aprire la manifestazione, il Teatrino delle marionette a cura dei bambini della scuola dell’infanzia e primaria dell’istituto comprensivo di Vernole rappresenterà le fiabe “Il pesciolino d’oro” e “L’arte del giardino zen”. A seguire, gli artigiani locali insieme ai ragazzi volontari, consentiranno ai partecipanti di praticare gli antichi mestieri e osservare manufatti e varie attività laboratoriali. A concludere gli interventi di Antonio Pascali (Presidente Coldiretti Giovani Impresa Provinciale), Federica Pascali (Imprenditrice Azienda Agricola San Basilio) e il presidente dell’Accademia degli scacchi Ing. Cataldo Russo.

Significativa è la scelta del palazzo baronale, fulcro delle attività lavorative di un tempo, oggi sede di tornei di scacchi ed eventi culturali, segno di un’evoluzione nel solco della tradizione. L’associazione UtopiaSport, insieme alle altre realtà presenti nel territorio vernolese, contribuirà alla buona riuscita della manifestazione con la presenza attiva dei suoi e la preziosa collaborazione con l’associazione PapilionIdea.

Tanti gli elementi che rendono questa manifestazione un’occasione da non perdere, anche e soprattutto per gli amanti dello sport. Ricordando che lo sport è sia un mezzo per affermarsi sul lavoro allenando le capacità individuali e collaborative, sia un’occasione per incontrare bisogni e necessità di nuovi “mestieri”, l’associazione estende l’invito a tutti gli sportivi!

Corso di avviamento LIS - Lingua dei segni italiana

Corso di avviamento LIS 2014

Corso di avviamento LIS - Lingua dei segni italianaIl Corso di Formazione «Identità della Persona Sorda e Diritto all’Accesso tra lingua dei segni, cultura e leggi» si realizzerà nell’ambito di un’iniziativa promozionale Progetti di Formazione per la conoscenza e integrazione LIS-LINGUA ITALIANA SEGNI.

L’Associazione UTOPIA SPORT organizza questo corso, con l’obiettivo di migliorare il processo di promozione globale delle “Persone Sorde”, la loro inclusione sociale e il loro diritto ad accedere alla comunicazione, anche tramite la figura professionale dell’interprete LIS.

 

Le persone sorde segnanti hanno sempre usato la LIS, anche se per molto tempo di nascosto, poiché i segni erano considerati un impedimento all’apprendimento della lingua italiana: si riteneva, erroneamente, che usandoli le persone sorde non avrebbero mai appreso a parlare verbalmente. I segni sono invece, al pari di qualsiasi lingua, un modo di rappresentazione della realtà e della cultura dei sordi.

L’idea è quindi realizzare un Corso LIS di Formazione e Approfondimento sia per principianti sia per persone con conoscenze di base.

Nel breve corso si partirà dalla dattilogia, una specie di spelling delle parole, e dal suo uso per presentarsi e per dire tutte quelle parole di cui non vi è una traduzione in segni, fino ad arrivare ai segni.

Le lezioni di pratica della LIS saranno proposte in maniera graduale, partendo dai concetti di base, fino ad arrivare a raccontare una favola o a cantare un testo in LIS.

Oltre ai segni, durante il corso ci concentreremo su elementi di sintassi, di storia, di antropologia, di psicolinguistica, di sociologia e di diritto per far conoscere agli alunni anche il modo di pensare, di apprendere, di costruire il reale della persona sorda.

Questo per capire che esiste un mondo separato non solo dalla grande barriera linguistica, ma anche da molti pregiudizi e preconcetti che impediscono alle persone udenti di rapportarsi con chi è sordo in maniera egualitaria e non omologante.

I docenti, esperti e altamente preparati, sono stati selezionati tra quelli che partecipano da anni ai corsi realizzati presso l’associazione AEEOS, l’Università del Salento, e per tutti i progetti della rete “Tam Tam Sociale”.

 

Programma e Modulo d’iscrizione

 
Il corso inizierà martedì 18 novembre 2014 presso la sede UtopiaSport, Via Mater Domini – Pisignano(LE) ore 16.30.
 
Nei giorni a seguire si svolgeranno ogni martedì 3 ore di lezione dalle 16.30 alle 19.30, per un totale di 50 ore. Al termine del corso, si terrà a disposizione dei partecipanti un incontro da 4 ore dalle 16.30 alle 20-30.
 
Per partecipare bisogna inviare il modulo d’iscrizione all’indirizzo email: utopiasport@virgilio.it

oppure contattare telefonicamente la responsabile del corso, Grazia, tel. 349 178471. Di seguito i collegamenti per scaricare i documenti:Il modulo è scaricabile al seguente link, mentre per scaricare il comunicato del corso potete cliccare qui.

Parrocchia S.Giovanni V.

Utopia ricomincia dalle Parrocchie

DParrocchia S.Giovanni V.opo la partecipazione all’incontro tenutosi domenica scorsa presso la parrocchia di Santa Rosa di Lecce, per la seconda domenica consecutiva, ancora a Lecce, questa volta presso la Parrocchia di San Giovanni Vianney, alcuni dei ragazzi che fanno parte della nostra associazione hanno partecipato ad una dimostrazione nella quale- oltre alle capacità sportive nel Tennistavolo -, hanno promosso i valori dello sport “pulito” ed hanno evidenziato  la possibilità di far partecipare,  integrare ed identificare chiunque in questi valori.

Un grande merito, pertanto, va riconosciuto a tutti coloro che hanno partecipato all’evento, con in prima fila il Presidente che, subito dopo la partecipazione alla Santa Messa,  presso il cortile della Parrocchia, si è dapprima “esibito” in uno

Parrocchia Santa Rosa

spettacolare doppio in coppia con il Parroco Don Piero Quarta (non proprio ….in abiti sportivi); poi ha fornitoLeggi tutto alcune elementari indicazioni di gioco ai numerosi ragazzi che, con entusiasmo ed a turno, hanno voluto prendere confidenza con questo gioco.

Gli stessi ragazzi che, dopo aver provato qualche colpo più elementare, hanno poi  guardato increduli e meravigliati, insieme a diversi genitori ed ai  responsabili dell’attività sportiva della Parrocchia, qualche scambio di colpi tra i nostri “atleti” che hanno partecipato con entusiasmo alla manifestazione e dato un saggio di quanto divertente, faticoso e spettacolare possa essere il Tennistavolo.

Abbiamo concluso l’incontro certi di aver contribuito a suscitare in tutti coloro che vi hanno partecipato, un interesse per questo sport “minore” e soddisfatti  per aver portato ancora una volta in giro i valori che contraddistinguono la nostra associazione.

 Lecce, 21 settembre 2014

Andrea Volpe – Giacomo Turco – Fabrizio Corvino – Paolo Congedo – Sara Volpe

i miei ragazzi

Sannicola : SPORT SENZA CONFINI con la Pantanina

Di Toma Giorgio

Il 13.08.14, nella splendida cornice di Piazza della Repubblica a Sannicola (Lecce) un interessante incontro dal tema: “SPORT SENZA CONFINI.”

Lodevole l’iniziativa del Comitato feste Madonna della Grazia di Sannicola, a cui hanno partecipato personalità pubbliche locali, come il sindaco della stessa cittadina Leccese Cosimo Piccione, il quale ha ringraziato tutti per la splendida tematica trattata dal Comitato feste, mettendo in evidenza quanto sia importante il valore dello sport nella società, dai grandi piccini, e come soprattutto integrazione sociale, annunciando inoltre la costruzione a breve di un parco giochi per bambini, e un centro sportivo polivalente.

 

Ringraziamenti anche da parte del presidente del Comitato Feste Tiziano Piccione il quale ha colto l’occasione per ringraziare la cittadinanza e i suoi collaboratori per la riuscita dell’evento.

Intervenuta anche la Dott.ssa Ilenia Petrachi assessore alle Politiche Sociali. Psicologa e psicoterapeuta, Petrachi ha spiegato quanto sia importante lo sport e il suo avviamento soprattutto per una persona con problemi sia fisici che psicologici, dalla nascita, o dopo un trauma. Aumentare l’autostima, aiuta a prendere coscienza delle proprie capacità e limiti, trasmette alla società che non vi sono differenze perché siamo tutti un po’ diversamente abili.

Tra gli applausi dell’intera città ha fatto il suo intervento la campionessa Grazia Turco di Utopia Sport Vernole. Atteso e significativo l’intervento della polisportiva Turco, salutando e scusando della mancata presenza del delegato CIP Prof. Vernole, in quanto a Roma per altri convegni, e  del presidente Gianpiero Turco di Utopia Sport in quanto impegnato in altra sede, Grazia Turco ha saputo rispondere a tutte le domande con semplicità e naturalezza. Dopo aver ringraziato l’intera cittadina per la gentile ospitalità ed organizzazione, ha parlato della nascita della sua associazione presieduta dal fratello Giampiero, raccontando inoltre, la sua vita da atleta, i sacrifici, i pregiudizi e le fatiche per poter poi giungere al traguardo di un importantissima vittoria.

La Pantanina del sud, come soprannominata dai suoi colleghi, Grazia Turco è l’unica donna del centro sud a praticare due importantissimi sport: Handbike e tennis tavolo a livello nazionale. La campionessa si è rivolta ai ragazzi presenti lasciando un importante messaggio: Praticate uno sport sano, e soprattutto, divertitevi, riscoprite i vero valori della vita, non lasciatevi trasportare dalle banalità ma tirate fuori il meglio di voi stessi, divertendovi insieme, senza differenze.

La grande serata si è poi conclusa con una piacevole sfida di tennis tavolo con due sfidanti d’eccezione, il sindaco Piccione e la campionessa Turco, con innumerevoli curiosi desiderosi di provare a palleggiare con in mano racchetta e pallina.

UtopiaSport partecipa!

Per gli atleti dell’associazione UtopiaSport il fine campionato non è per niente un momento di pausa. Continuano le partecipazioni a manifestazioni ed eventi, che spesso vanno al di là dell’attività agonistica del tennistavolo. In particolare per il weekend di giugno si dà il via alla collaborazione con l’associazione Papillo per la riuscita della manifestazione “Una Giornata di Sport” a Merine presso “I Giardini d’Atena”. L’evento è iniziato alle 10.30 con un gruppo di volontari dell’associazione, tra cui il vice presidente Paolo Congedo, che si è messo a disposizione per far provare il gioco del tennistavolo. Degna di rilievo la presenza tra i partecipanti di piccoli di 4-5 anni, a proposito dei quali Congedo che ha coordinato i volontari commenta: “Una bella giornata di sport e divertimento per i più piccoli!”. Con lui anche Andrea Turco atleta di C2, e i soci dilettantistici che hanno avuto il piacere di trasmettere la loro passione per il tennistavolo.

Altra collaborazione prevista era l’evento “Spiagge Pulite” in programma per il 31 maggio a San Cataldo ma rinviato per le condizioni meteorologiche. Anche qui l’associazione si mantiene disponibile con i propri volontari a dare una mano, non solo all’educazione sportiva ma anche alla cura del proprio territorio. A proposito, si invitano altri volontari alla partecipazione.

Per le attività nazionali si fa avanti Grazia Turco, la nostra “Pantanina del Sud” che non smette di pedalare e nei giorni 1 e 2 Giugno affrontava ad Olgiate Olona (VA) le due prove dei Campionati Italiani Assoluti di Paraciclismo organizzati da A.S.D. G.S. Solbiatese e A.S.D. Amici Del Gamba. Dalle gare porta a casa la medaglia di bronzo al cronometro e d’argento alla gara di linea.

Ad accompagnarla il presidente G. Turco, che dai primi commenti mostra soddisfazione per l’organizzazione perfetta della manifestazione: alle prove circa 150 partecipanti delle varie categorie di ciclismo, handbike, tandem e triciclo; grande disponibilità, ospitalità e professionalità da parte degli organizzatori; rilevante partecipazione di volontari che hanno vigilato sul percorso e accolto tanti atleti, e preparato per due giorni pranzo e cena a tutti i partecipanti.

CONVEGNO 29.1.2012

Bellissimo incontro quello svoltosi a Vernole il 29 gennaio nell’aula consiliare, incontro che ha visto la partecipazione di due rappresentanti del servizio civile delle politiche giovanili, il capo gabinetto della provincia il dott. Mazzei,  il dottor Bernardi esperto rifiuti, il comandante dei vigili urbani il dott. Palano, due volontari del servizio civile di Vernole: Sara Sciolti e Giovanni Potenza e naturalmente l’assessore Lucia Papa Pascali e il vice sindaco Pantaleo Mangè.

L’incontro portava con se la presentazione del progetto Leonia, progetto di Servizio Civile Nazionale, di durata annuale, ideato e realizzato dal comune di Vernole. Ma naturalmente prima di parlare di ciò i membri del servizio civile delle politiche giovanili hanno voluto chiarirci il significato di servizio civile.
Esso istituito con la legge 6 marzo 2001 n° 64, che da gennaio 2005 si svolge su base esclusivamente volontaria è un opportunità di cittadinanza attiva messa a disposizione dei giovani. Sono gli enti iscritti che presentano iniziative legate alle aree di intervento (area rifiuti,incendi,sviluppo sostenibile,legalità), ente guida del servizio civile è l’OLP, si accede tramite un bando, anche se sfortunatamente, quest’anno, la riduzione dei fondi ha portato ad una riduzione dei posti, di incoraggiamento è una nuova legge della regione puglia che finanzia 150.000 euro al servizio civile. Dopo l’intervento della dottoressa ha immediatamente seguito quella del dottor Mazzei, che ha presentato il progetto di salvaguardia delle strade provinciali dai rifiuti, mediante una sensibilizzazione del problema a partire dalle scuole. Il progetto Leonia è stato in seguito introdotto dal dott. Palano in veste di ente OLP e spiegato con maggiori dettagli dai due giovani volontari del Servizio Civile di Vernole . I due giovani hanno esposto ciò che hanno fatto in quest’anno di servizio che si concluderà a marzo, hanno riferito di aver somministrato un questionario a circa 200 persone per rilevare quanto i cittadini fossero adeguatamente informati sull’emergenza incendi, quest’ultimi hanno risposto in modo positivo su cosa fosse l’emergenza , ma non altrettanto su come affrontarla. Sono stati cosi stilati del decaloghi sui comportamenti da seguire che saranno poi distribuiti alla popolazione. Anche nelle scuole i volontari hanno somministrato un questionario simile ai ragazzi, anche se questa volta, esso trattava dell’ emergenza rifiuti, è stata rilevata un alta preparazione dei ragazzi sul problema. Inoltre nelle scuole è stato avviato un laboratorio per il riciclaggio della carta per sensibilizzare ancora più gli studenti. Alla fine del progetto verranno inoltre riconsegnati i questionari per verificare quanto i ragazzi abbiano imparato nel corso dell’anno.
È comunque in  elaborazione un altro progetto quello di un percorso ciclistico. Non ci resta che augurarvi buona fortuna e incoraggiare tutti ad avere un maggior rispetto del territorio.

Elisabetta CUCUGLIATO

Consegnate le chiavi della nuova sede

Riccardo Longo
Ha avuto i suoi gloriosi frutti la dura battaglia dell’associazione Utopia Sport, che dopo un lungo periodo di sospirata attesa riceve finalmente una buona notizia. Grazie all’impegno dell’amministrazione comunale, (a non lasciare allo stato di abbandono strutture del comune, ma di sfruttarle a beneficio dei giovani e del sociale), in particolare dell’assessore ai servizi sociali Nicola Ingrosso, dell’assessore al turismo Lucia Papa Pascali, del vice-sindaco Pantaleo Mangè , interpretando le volontà del Sindaco e di tutta l’amministrazione all’associazione di Vernole è stata concessa per 18 mesi parte della scuola elementare di via Mater Domini, nella frazione di Pisignano. Tale sede sarà adibita a campo di gara per i campionati di serie D1 e D2 di Tennistavolo, ai quali l’associazione del presidente Gianpiero Turco partecipa con due squadre, oltre che sede di allenamento per i ragazzi. La nuova sede sarà decisamente più appropriata per il proseguimento delle attività sportive paralimpiche, come il Tennistavolo per i portatori di handicap e l’avviamento allo sport per tutti i ragazzi disabili, principi per i quali Utopia Sport si è da sempre battuta sin dalla sua nascita, e che contempla tutt’ora come elemento fondamentale dello sport associativo.
I locali di via Mater Domini saranno quindi soggetti ad alcuni lavori di riqualificazione e rifunzionalizzazione, allo scopo di garantire una migliore adeguatezza nell’ambito dell’attività associativa. Molti dei quali saranno realizzati dai ragazzi dell’associazione, che con tanta volontà e tanto impegno daranno nuova vita ai vari spazi in cui svolgeranno il loro sport. Adiacente alla sala più grande del piano interessato, è presente un’altra sala di più ristrette dimensioni che sarà adibita a sala didattica-riunioni, che probabilmente sarà messa anche a disposizione di altre associazione o privati per riunioni e altri fini. In questa sala si svolgeranno le lezioni di linguaggio LIS (Lingua Italiana Sordomuti), i corsi di Sub ( con rilascio di brevetti riconosciuti a livello europeo, e come crediti formativi scolastici o per concorsi pubblici ), corsi di avviamento agli scacchi e alle tante discipline paralimpiche.
Appropriate modifiche saranno inoltre apportate per adeguare i servizi nel rispetto delle necessità dei ragazzi disabili.
Un grande risultato per l’associazione di Vernole, che dopo il primo posto dello scorso anno nel campionato di serie D2, vanta numerosi primi posti in tornei provinciali e regionali, grandi risultati nel settore paralimpico e una colossale collaborazione con importanti realtà territoriali e nazionali, come il Comitato Italiano Paralimpico, il Centro Sportivo Italiano, La federazione Italiana Tennis Tavolo e tanti altri enti di riferimento.
Ora bisogna cominciare i lavori di ristrutturazzione, e speriamo chequalche amico, ci aiuti a realizzare quanto prima l’adattamento dela sede in base ale nostre esigenze.
Pagina 1 di 3123